Saturday, December 29, 2007

08

Cominciamo con una comunicazione di servizio, in questi giorni il mio muscoloso pc ha tirato la calza e non si rianima più, la cosa mi impedirà di poter aggiornare come voglio il mio beneamato blog.
Detto questo passo a fare a tutti voi un mega augurio per un 2008 fighissimo, facciamo del nostro meglio affinchè sia un anno ricco di belle cose per tutti coloro i quali se le meritano veramente e non per i moltissimi stronzi che spadroneggiano un pò in tutti i paesi di questo piccolo mondo.
Per me non è stato un anno facile, tutt altro ma sul finire mi sono ripreso ed adesso mi sento bene ed ho una gran voglia di dedicarmi a tutti i vari progetti che mi vedono coinvolto.
Grazie mille a tutte le persone che mi sono state vicine nei momenti bui ed un grazie anche a coloro che mici avevano fatto sprofondare, ho imparato davvero tantissimo e lo dico con sincera serenita.
Spero di tornare presto on line, fino ad allora buona vita a tutti, vi auguro che questo sia un anno dove i sogni possano transitare dalla fase rem a quella operativa.
Io ho un pò di desideri e li scrivo qui di seguito, vediamo se tra un anno qualcosa mi sara stato dato.
1- Un paese libero da ogni forma di perversa ed arrogante censura.
2-Una classe politica che invece di pensare a fare : la cosa rossa, la cosa bianca o la cosa giusta, FACCIA qualcosa e basta.
3-Vorrei che tutti i miei connazionali si incazzassero un pò di più perchè non è tollerabile che in un paese civile si ammazzino bambini e la si faccia franca, non è tollerabile dare milioni di euro a personaggi squallidi che invece di fare pubblicità ai telefonini dovrebbero stare in galera.
4-Basta con le morti bianche e la chiusura delle fabbriche e per favore, cari miei politicanti piantatela di far finta di indignarvi, è cosa che non potete fare perchè siete zombie dalla cintola in sù.
Un saluto speciale è dedicato a Valentina, Daniela ed Alessandro che se ne sono andati e sfortunatamente sono irrimediabilmente irrangiungibili, tranne che nella mia testa e nel mio cuore.
Ora tocca a voi, scrivete qualche desiderio per il prossimo anno, se ci crediamo con forza, qualcuno diventerà reale.

14 comments:

ADRIO THE BOSS said...

dasiderio di Adrio:

- mi piacerebbe avere la possibilità e la capacità di individusare il limite che divide il cielo dalla terra ( vorrei tranquillità amico mio ;D)

a presto e buon anno a te

AKA b said...

vorrei ke la retorika scomparisse per sempre.

Niccolò Storai said...

L'unico limite è darsi un limite,fortunatamente tu non ne hai, alla grande Adrio!

Bravo Akab, se cominci tu a tapparti il becco ogni tanto prima di sparare sentenze pseudo comiche si sarebbe già a buon punto con la fine della retorica.
Buon anno mio caro!

Paolo Motta said...

Io vorrei che la gente fosse meno ideologizzata, più tollerante, più solidale. E poi basta con la pena di morte!!! (e su questo qualcosa stiamo ottenendo d'avvero)

nigraz said...

hai elencato le cose fondametali ...


auguri gente spacate il culo hai cattivi.. io glielo voglio proprio rompere
e ricordate che la matita è l'arma migliore!!

inquina anche poco

AKA b said...

w la fika!

Paolo Motta said...

Oggi il blog di Nixon rifiuta i miei commenti, quindi chiedo qui: Nixon non ha un suo banner pubblicitario? Se esiste, volevo metterlo sulla mia pagina di MySpace. Grazie

Niccolò Storai said...

@Paolo, concordo su tutta la linea; per il banner di Nixon, chiedi ad Akab, lui te ne fornirà sicuramente uno in tempi ragionevoli.

@Nigraz!
Grandioso che sei, non vedo l'ora di passarti a trovare.
Spacchiamo il culo agli stronzi usando le nostre matite, divertente, pratico, facile ed ecologico.

@Akab, mai detto niente di più saggio.

Anonymous said...

mi accodo agli auguri di Niccolo per un buon 2008 a tutti e anche a chi se n'è andato per sempre come il mio caro amico Ale.
ciao Sabry

Niccolò Storai said...

Ciao Sabry, tanti auguri anche a te.

DePica said...

ecco io vorrei che la piaga che attanaglia noi donne da una vita scomparisse per sempre

congiungete le mani concentrate le vostre menti alla meta tanto agognata..

combatiamo la ritenzione idrica e la cellulite (sua sorella)

Niccolò Storai said...

Rispetto per Depica!
Che nonostante il suo desiderio che spero fortementisi avveri, è davvero una gran bella ragazza.
Dotata di una pazienza infinita!

Massimo said...

Che il nuovo anno cancelli la parola antipolitica ed inauguri l'era Ming della Responsabilità;
che la classe media piccola borghese smetta di bagnare la strada che porta all'ingresso principale del più vicino centro commerciale, che sparisca il cinepanettone e di conseguenza il cinema italiano contemporaneo, che di bianco non rimassero più neanche le notti (mie e quelle modaiole estive), che l'arsenico sostituisca la Coca Cola.
Che Tex andasse in pensione con relativo gruppo increativo, che Dylan Dog facesse outing e che Nathan Never incontrasse il mostro di Lost.
Vorrei meno stupidità e maggiore disciplina, più accortezza nell'uso dei mezzi moderni e nel semplice esercizio del silenzio quando non si ha nulla da dire.

Niccolò Storai said...

Ciao Massimo,
belle parole le tue, spero che in molti le ascoltino.
Ripassa presto, ok?
Buon anno!